{"content":"\r\n
\r\n\t\r\n\r\n\r\n
\r\n\t

 <\/p>\n

L'intensit\u00e0 del senso di colpa dunque \u00e8 proporzionale all'importanza della regola infranta e al numero di volte che l'infrazione \u00e8 stata commessa. In pi\u00f9, chi l'<\/strong>ha fatta<\/strong> davvero grossa<\/strong> non sfugge al \"rimorso\" <\/span><\/em>[\u2026]. Il rimorso scatta insieme al senso di colpa non appena affiora la consapevolezza di aver fatto qualcosa di riprovevole, di aver violato cio\u00e8 una o pi\u00f9 regole etiche.<\/em><\/span><\/p>\r\n<\/div>\r\n\r\n<\/div>"}