{"content":"\r\n
\r\n\t\r\n\r\n\r\n
\r\n\t

Da una suite all'Hay-Adams Hotel, Stephano trascorse la mattina attaccato al telefono con alti dirigenti ansiosi. Era stato facile convincere Benny Aricia che l'F.b.i. stava per arrestarlo, fotografarlo, prendergli le impronte digitali e metter<\/strong>lo sotto il torchio<\/strong> <\/span><\/em>[\u2026]<\/span>.<\/span><\/em>
 <\/p>\r\n<\/div>\r\n\r\n<\/div>"}